Opzioni Avanzate degli Account su Mac OS X

Dopo il trucco di qualche tempo fa per diminuire lo spazio delle musiche su un dispositivo touch di Apple oggi vedremo un trucco per Mac che consente di aprire le opzioni avanzate per un utente, che sono probabilmente le opzioni più nascoste e sconosciute del Mac. Da tali impostazioni è possibile fare tante cose ma la più importante è: spostare la cartella utente in un altro hard disk (come nel mio caso dato che ho un iMac con due hard disk in cui in uno tengo le applicazioni e i file di sistema e nell’altro tutti i file di ogni genere).

Andando nell’app delle Preferenze di Sistema, quindi accedendo all’impostazione Account è possibile, come forse già sai, gestire i vari account del Mac, impostare gli amministratori del computer, le password ecc. Dentro però Account si nascondono delle impostazioni da veri smanettoni che però sono fondamentali in certi casi. Cliccando col tasto destro sull’utente desiderato nella lista (vedi immagine iniziale) troverai Opzioni avanzate…
Scopriamo una per una a cosa servono le impostazioni.

L‘ID utente è assolutamente da non toccare, non saprei neanche fare un’esempio a cosa potesse servire e perchè Apple l’abbia aggiunto. Infatti toccandolo si rischia poi di danneggiare gravemente non solo l’account ma i file annessi
Il Gruppo è anch’esso un’opzione da non metterci le mani sopra. Si tratta dei privilegi attribuiti a tale utente. In questo caso staff, in quanto l’utente è amministratore e può gestire i file e le apps del Mac
Il Nome account è un’opzione già più utile delle precedenti, è utile se vuoi cambiare l’user da utilizzare per il login.
Shell di login è la classica impostazione da smanettoni ed è difficile da spiegare. In ogni caso non è da toccare a meno che tu non abbia un motivo preciso
Cartella Inizio è un’altra impostazione molto utile. Se ad esempio hai due o più hard disk e vuoi spostare i file dell’utente in un hard disk diverso da quello in cui vi sono le cartelle di sistema, questa impostazione ti consente di farlo. Puoi quindi impostare la cartella dove desideri siano posti i file dell’utente.
UUID è l’identificatore dell’utente. Può servire ad esempio se da un Mac gestisci anche centinaia di utenti (che si collegano tramite un network condiviso in altri Mac) e puoi quindi suddividerli tramite questo ID.
Alias è una lista che mostra gli altri nomi attribuibili all’utente. Ad esempio come noterai nell’immagine sopra c’è che sarebbe il mio account di MobileMe. Quando accendi il Mac e ti colleghi e devi inserire sia il nome utente e la password sapevi che puoi collegarti anche con un alias come nome utente??? Crea dunque un nuovo alias se vuoi avere due nomi utenti per entrare con lo stesso utente.

Molto interessante.