Emulatore Android

Esistono diversi tipi di emulatore Android, la maggior parte però non permette agli utenti di mettere in pratica quello che vorrebbero. In questo post andremo a spiegare come installare e usare un emulatore Android, il tutto ovviamente in linea generale.

Come scaricare un emulatore Android? come già detto esistono diversi emulatori Android, uno tra questi è quello ufficiale rilasciato da Google, disponibile in questa pagina, il quale permette di emulare in tutta tranquillità un PDA virtuale sul quale è ovviamente implementato Android. In questo modo si potrà gestire e provare tutto quello che l’utente ha necessità di chiarire prima di acquistare uno smartphone Android, o in caso di esito negativo optare per uno della concorrenza.

Il download dell’emulatore Android ufficiale è possibile farlo tramite il sito, una volta scelto il sistema operativo Pc o Mac su cui andremo ad installare il nostro emulatore sarà possibile avviare la procedura cliccando sulla versione che ci interessa tra quelle in tabella.

Come installare l’emulatore Android? una volta scaricato il pacchetto d’installazione dovreste avere un file zip, nel caso di versione Microsoft, oppure exe per gli altri sistemi operativi, una volta decompressi i file potrete avviare la procedura di installazione e vi verrà richiesto di scegliere i componenti da installare, gli unici indispensabili sono Android SDK Platform-tools, revision 3 e SDK Platform Android 3.0, API11, revision 1. Una volta scelti i vari componenti da installare cliccate su “Install” e partirà la procedura di download ed in seguito di installazione del pacchetto appena recuperato, per completare l’operazione potrebbero essere necessari diversi minuti quindi portate pazienza e tutto verrà concluso nel migliore dei modi.

Come usare emulatore Android? le operazioni preliminari per utilizzare un emulatore sono quelle di creare un dispositivo virtuale e settare quest’ultimo in base alle caratteristiche da noi scelte. Per creare un nuovo dispositivo Android virtuale è necessario cliccare sulla prima opzione dell’elenco di sinistra Virtual Devices e una volta aperta la schermata selezionata andare su New, tasto posto sulla destra. Ora avrete emulato un dispositivo Android OS based, per completare il percorso e rendere tutto più simile allo smartphone/tablet pc che intendiamo acquistare è possibile scegliere diverse caratteristiche tramite la sezione Hardware.

Queste sono le linee guida per il download, l’installazione e l’uso dell’emulatore Android ufficiale, in caso di problemi o difficoltà nell’uso di questa versione di emulatore è possibile contattare direttamente la sezione assitenza del sito ufficiale per risolvere gli eventuali ostacoli che vi dividono da un utilizzo completo del programma.