Dll Corrotte o Mancanti – Come Risolvere il Problema

Uno dei messaggi di errore che, spesso, lascia attoniti molti utenti, su Windows, è quello delle DLL mancanti o corrotte: una schermata, come quella indicata in altro, è il preludio a quello che, apparentemente, sembra un segnale troppo ostico dal quale poter in qualche modo effettuare operazioni di ripristino.

Tuttavia, nel caso di DLL Corrotte o Mancanti, è possibile, in pochi passsaggi, individuare il problema apportando i dovuti correttivi.

Le Librerie DLL sono porzioni di codice che, in Windows, se richiamate, effettuano operazioni anche complesse. Nel caso di Librerie DLL non funzionanti, e della visualizzazione dell’apposito messaggio di errore, è possibile il manifestarsi di malfunzionamenti di vario tipo.

Le librerie possono guastarsi, generalmente, a seguito di installazione di software che ne introducono nuove versioni, oppure accidentalmente.

Individuare il nome esatto della libreria da ripristinare
Recarsi su http://www.dll-files.com e scaricare la DLL oggetto di ripristino
Inserire la libreria DLL scaricata in %windir%System32 o, su Seven, in Windows/Winsxs, che contiene diverse versioni delle librerie utilizzate al fine di garantirne la massima compatibilità
DLL Corrotte o Mancanti: come comportarsi

Infine, per installare ed attivare una DLL è a nostra disposizione il comando regsvr32.exe che, da utilizzare dal prompt dei comandi o dal menu Search di Windows, con la sintassi corretta