Router con Tecnologia N o AC – Come Scegliere

Devi cambiare il tuo modem router di casa e ti stai chiedendo che differenza c’è tra lo standard 802.11n e lo standa 802.11AC?

Quando compri un modem router nuovo sulle confezioni sono riportati gli standard supportati dal router.
Ecco alcuni esempi
802.11n 300
802.11AC 750
802.11AC 1200

Cerchiamo di capire cosa vogliono dire questi numeri.
Per iniziare, è importante spiegare la differenza tra lo standard N e lo standard Ac. Il primo risulta essere lo standard più vecchio, ma comunque trovi ancora in commercio router con questo standard, e di solito si tratta dei più economici.
I router AC invece sono più recenti e viaggiano solo su frequenze a 5GHz, queste sono soggette a meno interferenze per cui si ha solitamente una connessione più stabile. Inoltre dispongono tutti quanti di due bande wireless, per cui quando colleghi il modem il tuo computer o il tuo tablet riceve dallo stesso modem due diverse bande e puoi decidere a quale collegarti delle due. Questo serve per esempio se si è in molti in casa e così alcuni dispositivi si possono appoggiare ad una linea wifi e altri dispositivi alla seconda linea wifi così è come se gli utente fossero collegati a due modem diversi.

Sulle confezione dei router oltre alla sigla N o AC ci sono dei numeri, questi esprimono la massima quanti Mbps riescono a trasferire i router via wifi.

Esempi pratici
N300: una linea wifi a 2,4 Ghz cono 300 Mbps
AC 750: due bande wifi una a 300 Mbps e l’altra a 450 Mbps.
Per dettagli sui singoli modelli è possibile fare riferimento al sito Modemrouterwifi.com.

Conclusione
Se non hai particolari esigenze e non vuoi spendere molto sicuramente gli N sono ancora una buona scelta, in quanto offrono ancora un’ottima qualità di navigazione e sono consigliati per navigare in rete, vedere filmati in streaming; in alternativa gli AC sono più performanti e stabili e un po’ più costosi, indicati per esempio anche per videogame on line e all’utilizzo simultaneo di più utenti contemporaneamente.